Pegging con strapon. Consigli per dare piacere anale a un uomo

Che guida trasgressiva ti dedica stavolta Lady Ginger! L’argomento è il piacere anale maschile e vedremo come scatenarlo attraverso il Pegging con strapon. Gli ingredienti per un succulento sesso anale dedicato a lui sono pochi ma buoni: complicità di coppia, voglia di trasgredire, tanto relax, un dildo strapon, una buona dose di lubrificante anale e qualche posizione fantasiosa da sperimentare.


Tutto qui? – mi dirai. No, c’è un altro dettaglio da tenere presente per un’indimenticabile esperienza di penetrazione anale con strapon: via ogni timore omofobico. Anche se sei una donna dagli orizzonti evoluti, è possibile che il tuo partner manifesti una certa resistenza a farsi penetrare da te e pensare “Oddio, allora sono gay!”. Meglio parlarne prima e a lungo. Una volta superata questa paura senza fondamento, potrete lasciarvi andare al Pegging e lui si godrà senza pregiudizi un piacere prostatico mai provato prima. Ora che c’è tutto, vediamo come amalgamare i nostri ingredienti 😉 .

Come fare Pegging con strapon. Consigli per principianti

La parola d’ordine, quando si comincia a fare Pegging con strapon, è relax. Bisogna preparare l’atmosfera con una bella dose di preliminari e rilassare l’ano del partner. Puoi farlo con massaggi delicati, con un eccitante Rimming, con un dito o con un butt plug per dilatare lo sfintere piano piano. Devi, insomma, abituare l’ano del tuo uomo, così che non senta alcun dolore durante la penetrazione anale.

Quando lui sarà pronto ad accogliere qualcosa di più sostanzioso, indossa il tuo strapon, cospargilo di lubrificante anale e penetra con delicatezza il tuo compagno. Con delicatezza, mi raccomando. Entra ed esci con lo strapon molto lentamente, così lo ecciti meglio andando a stimolare la prostata e lo abituerai gradualmente alle tue spinte.

Per dare un orgasmo al partner con lo strapon, ti consiglio di stimolargli in contemporanea anche il membro. Penetrazione anale e masturbazione del pene fanno scintille insieme. E l’orgasmo che gli darai, massaggiando prostata e membro, sarà il miglior orgasmo della sua vita. Prova e vedrai che reazione 😉 .

Modelli di strapon per Pegging

L’altro ingrediente per un Pegging con strapon indimenticabile è il sex toy. I modelli di strapon per Pegging sono tanti e si distinguono per materiale, forma e misura del dildo. Le categorie principali, invece, sono quelle dello strapon con imbracatura e dello strapon strapless.

Lo strapon con imbracatura per Pegging è formato da una mutandina o tanga e ha le cinghie regolabili per una perfetta aderenza al tuo bacino. L’anello, invece, ti permette di inserire il dildo che preferisci, sia per spessore che per lunghezza. Le prime volte, però, ti consiglio uno strapon per principianti, col dildo corto e di piccolo diametro. Raggiunta una certa esperienza, potete passare a un dildo di dimensioni maggiori.

pegging con strapon
Lo strapon strapless, invece, è il modello migliore se durante il Pegging vuoi godere anche tu con la stimolazione vaginale. Non ha l’imbracatura e viene inserito in vagina, dove si manterrà fermo grazie alla tensione dei muscoli pelvici. È l’ideale per penetrare l’ano del partner e vibrare di piacere sul clitoride e sul tuo punto G.

Il vantaggio dello strapon con imbracatura rispetto allo strapless

Indecisa su quale modello di strapon scegliere per fare Pegging con il tuo lui? Lo strapless ha il vantaggio di stimolare anche te, durante la penetrazione anale. Ma lo strapon con imbracatura ti permette di cambiare i dildo a vostro piacimento. Ai principianti, quindi, lo consiglio di più, perché potete partire con dildo anali di piccole dimensioni e passare a quelli più (ehm) corposi, continuando ad usare sempre lo stesso harness.

Inoltre, lo strapon strapless non è facilmente “manovrabile” dalle principianti del Pegging. Meglio usarlo quando sei diventata brava con spinte e affondi, perché all’inizio potrebbe essere complicato regolare insieme tensione pelvica e penetrazione del partner.

Lubrificanti anali per strapon

Per ottenere il massimo del piacere con il Pegging, l’ingrediente fondamentale è il lubrificante. Il lubrificante anale per Pegging è fondamentale perché lascia scivolare il sex toy nell’ano del partner, riducendo l’attrito e minimizzando il dolore.

pegging con strapon
Tieni presente, poi, che l’ano non si lubrifica da sé, come invece fa la vagina. Quindi, è essenziale usarne dosi abbondanti, sia sul dildo che sulle mucose dello sfintere. Per un Pegging scivoloso e godibile, ti consiglio un lubrificante anale all’acqua, se il tuo è uno strapon con dildo in silicone. Puoi usare, invece, un lubrificante anale in silicone se il tuo strapon ha un dildo di vetro, di ceramica o di legno.

Le posizioni per sesso anale con Strapon

E veniamo adesso alle posizioni per Pegging con strapon. Le posizioni per sesso anale non danno tutte la stessa stimolazione. Alcune consentono spinte più profonde, altre più superficiali. Ci sono posizioni, poi, che permettono una migliore stimolazione della prostata, amplificando il piacere provocato dal Pegging. Eccone tre da sperimentare.

La doggy style è una posizione per Pegging da preferire quando sei ancora principiante. Ti aiuta a modulare la penetrazione, a manovrare meglio il dildo strapon e a regolare il ritmo delle spinte. È l’ideale, poi, per stimolare anche il pene del tuo lui. Infine, è molto eccitante se vuoi interpretare il ruolo della dominante in una scena dom/sub particolarmente erotica.

pegging con strapon
La posizione del cowboy, invece, vede te seduta e lui “a cavallo”. È perfetta per lasciare al partner il comando delle spinte e la loro profondità. Ed è l’ideale per massaggiare la prostata, perché il dildo preme meglio sul punto L maschile.

Il missionario per Pegging, invece, è una posizione che consiglio ai più esperti. Con lui supino a gambe piegate sul petto e lei sopra, la penetrazione è più profonda e bisogna essere già brave con le spinte, per evitare che siano troppo invasive. Ottima dopo un po’ che praticate, insomma.

Piacere anale e Pegging. Serve aiuto?

Eccoci qui. La guida di Lady Ginger sul pegging con Strapon è terminata. Spero di averti dato tutte le info più utili per farti sperimentare l’intrigante piacere della penetrazione anale maschile con dildo. E spero che per la tua coppia il Pegging diventi una pratica erotica costante e appagante.

Se ho mancato qualcosa o se hai bisogno di aiuto, scrivimi senza imbarazzo nei commenti. Fa’ le tue domande e proverò a sciogliere ogni dubbio sui sex toys e la pratica del Pegging. Ti aspetto 🙂 .

Leave a comment