Come scegliere il preservativo giusto. La guida che aspettavi

La lista dei profilattici in commercio aumenta di giorno in giorno con nuovi modelli, forme e tipologie diverse. È normale, quindi, non sapere come scegliere il preservativo giusto, nella massa infinita di condom disponibili.

Ma niente paura. Per te ho preparato questa guida, che ti aiuterà a scegliere il preservativo più comodo e sicuro. Un condom, cioè, che ti calzerà a pennello, senza limitare la sensibilità. E in grado di proteggere te e i tuoi partner, garantendovi un’esperienza erotica esaltante. Ti fidi di me? Allora procediamo 😉 .

Come scegliere la misura del preservativo

Comincio dicendoti che per poter scegliere il preservativo perfetto per te, è importante individuare la misura giusta del profilattico. Un condom troppo grande potrebbe, infatti, srotolarsi e fuoriuscire durante l’amplesso. In tal caso, verrebbe meno la sua funzione protettiva contro gravidanze indesiderate e malattie veneree.

Un condom troppo stretto, invece, potrebbe non solo srotolarsi ma anche rompersi durante la penetrazione. Per non parlare del senso di “strozzatura” a cui si costringe il membro, provocandogli insensibilità e dolore. In sintesi? Il condom deve calzare bene e per farlo devi scegliere un preservativo della taglia giusta per le tue dimensioni. Ma come individuare la misura del preservativo? Te lo spiego subito.

Come calcolare la misura dei preservativi

La maggior parte dei preservativi venduti ha una misura standard. Il che significa che in teoria possono essere indossati da tutti. Eppure, lo spessore del membro varia da uomo a uomo. Ed è la circonferenza a fare la differenza tra un profilattico comodo e uno che non ti calza bene. Come scegliere il preservativo fra le taglie disponibili?

Misura il tuo pene e fallo in questo modo. Devi avere un metro da sarta (quello morbido, per capirci) e il pene in erezione. Misura con il metro la circonferenza del membro, a metà dell’asta. Prendi i cm esatti, perché in base ad essi puoi individuare la taglia corretta di preservativo secondo questa tabella.

come scegliere il preservativo giustoCome scegliere il profilattico in base allo spessore

So a cosa stai pensando. E cioè, che il tuo profilattico perfetto deve calzare bene, ma soprattutto non deve limitare le sensazioni dell’amplesso e della masturbazione. Quanti uomini evitano il condom perché “non mi fa sentire il contatto”? Sono tanti, ma sbagliano perché non sanno come scegliere il preservativo giusto in base allo spessore. Se ami le sensazioni pelle a pelle, infatti, puoi scegliere i preservativi sottili, in lattice di gomma naturale. Sembrano una lieve pellicola, ma hanno un’ottima capacità protettiva e garantiscono sensazioni simili all’effetto nudo.

Attenzione, però. Scegliere il condom in base allo spessore è importante soprattutto se ti cimenti in sesso selvaggio o se prediligi i rapporti anali. In tal caso, ti consigliamo i profilattici di spessore maggiore. Sono più resistenti di quelli sottili e non rischiano di rompersi durante le spinte più energiche. Usali sempre, specie per il sesso anale. E ricordati di cambiare condom se alterni penetrazione anale a quella vaginale.

Materiale del preservativo. Quale scegliere?

Altro parametro importante da tenere presente prima di acquistare il profilattico giusto è il materiale del preservativo. Di norma, i preservativi sono prodotti in lattice, materiale molto elastico che si adatta alle dimensioni del pene con facilità. Ma come la mettiamo se hai un’allergia al lattice o se sei facile alle irritazioni? In questi casi, i profilattici in lattice non sono adatti a te.

Devi usare, piuttosto, i condom anallergici  e i profilattici non irritanti prodotti con altri materiali. Andranno bene i condom in poliuretano e quelli in polisoprene, che sono latex free. I preservativi senza lattice, inoltre, sono i più indicati se ad essere intollerante al latex è la partner o il partner. Per non correre rischi, durante i rapporti occasionali con sconosciuti, porta con te dei profilattici anallergici. Sono i migliori, se ignori possibili allergie dei tuoi compagni di sesso da una sola serata.

come scegliere il preservativo giusto

Quando scegliere un preservativo ritardante o stimolante

Misura, spessore e materiale del preservativo giusto li abbiamo visti. Ora ci tocca considerare l’effetto che vuoi ottenere dal profilattico giusto. Perché i condom hanno anche due importanti funzioni che migliorano le tue performance erotiche, sai? 😉 Vuoi durare di più a letto? Allora, il tuo condom perfetto è il profilattico ritardante. Creato e lubrificato per prolungare l’amplesso, questo tipo di preservativo agisce come un lieve anestetico. Ti aiuta a controllare l’eiaculazione precoce e ti dà il tempo per sfoderare le tue arti da amante, soddisfacendo di più i tuoi partner.

Il preservativo stimolante, invece, è il condom per chi vuole offrire sensazioni più intense durante la penetrazione vaginale e anale. Sono sempre lubrificati e con serbatoio. Ma hanno una superficie a rilievo, che potenzia la stimolazione con un massaggio più deciso delle zone erogene. Puoi sceglierlo con scanalature o con tanti puntini e l’effetto sarà wow per entrambi. Per la partner (o il partner) e per te, che ti godrai l’effetto stimolante sul pene.

I preservativi per sesso orale

E finiamo con i preservativi per il sesso orale protetto. Tra i tanti condom disponibili, i migliori per dare più gusto alla fellatio sono senza dubbio i preservativi aromatizzati. Non solo profilattici alla frutta, ma in tanti altri gusti saporiti, come per esempio i condom al cioccolato. Questi preservativi sono l’ideale quando il sapore del partner non è invitante. Ma sono anche sfiziosi per rendere un pompino (ops!) diverso dal solito. Se quindi vuoi dare un tocco food porn al sesso orale sicuro, i profilattici aromatizzati te li straconsiglio 😉 .

Come scegliere il preservativo giusto. Raccomandazioni finali

Bene. La mia guida su come scegliere il preservativo giusto finisce qui. Spero di averti dato tante dritte utili e i consigli migliori. Solo due raccomandazioni, prima di salutarti. La prima: proteggersi dalle malattie sessualmente trasmesse è importantissimo. Specie se sei giovane e ignori i pericoli del sesso occasionale, usa sempre il profilattico. Sempre.

La seconda: non dimenticare di scrivermi nei commenti, se hai bisogno di informazioni o suggerimenti in più. Lady Ginger è sempre qui per aiutarti a fare sesso sicuro, giocoso e trasgressivo. Insomma, come più ti piace. Ciao! 😉

Leave a comment